Iliad debutterà in Italia ne 2018, nuove conferme, ma il nome è un'incognita

di
Negli ultimi mesi si è parlato più volte del possibile approdo di Iliad in Italia, il nuovo operatore virtuale che andrà a mettersi in concorrenza con PosteMobile, Kena e compagnia cantante, e che a giudicare dagli ultimi rumor dovrebbe essere controllato da Vodafone.

Tuttavia, almeno al momento non sono arrivate indicazioni riguardo il possibile approdo.

Ad aggiornarci sulla situazione ci ha pensato UniversoFree.com, un portale italiano dedicato al gruppo Iliad in Francia ed appunto nel nostro paese, che citando alcune fonti "verificate", la società sarebbe estremamente vicina al completamento dell'operazione.

Tuttavia, rispetto a quanto emerso in passato, non dovrebbe chiamarsi nè "Ho.", tanto meno "Ho. Mobile", ma i marchi depositati qualche mese fa da un pool di avvocati di uno studio di Milano, dovrebbero comunque essere legati al mondo delle comunicazioni, dal momento che la classificazione di Nizza li ha inseriti nella "Classe 38", appunto delle Telecomunicazioni.

La società, quindi, avrebbe deciso di investire nel nostro paese, ma il debutto avverrà con un altro nome. In Francia, ad esempio, la società utilizza il brand "Free" per il mercato della telefonia fissa e "Free Mobile" per quella mobile, ma quest'ultimo non può essere utilizzato dal momento che è già depositato da Vodafone.

La domanda che tutti si fanno, a questo punto, è chi utilizzerà il marchio Ho.