Immuni è disponibile in Italia per Android e iOS: ecco come scaricare l'app

Immuni è disponibile in Italia per Android e iOS: ecco come scaricare l'app
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo le indiscrezioni di questa mattina, che alla fine si sono rivelate veritiere, possiamo finalmente dirvi che l'app Immuni è disponibile al download per Android e iOS.

Che cos'è e come funziona Immuni

Probabilmente molti di voi già lo sapranno, ma è giusto ripetere che cos'è l'app Immuni. Non c'è modo migliore di spiegarlo se non tramite la descrizione ufficiale del software (che trovate integralmente nei vari negozi digitali, dal Play Store all'App Store): "Immuni è l'app ufficiale per le notifiche di esposizione del governo italiano, sviluppata dal Commissario Straordinario per l'Emergenza COVID-19 in collaborazione con il Ministero della Salute e il Ministero per l'Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione. L'app è sviluppata e rilasciata nel pieno rispetto della protezione dei dati personali dell'utente e della normativa vigente, incluso il decreto-legge del 30 aprile 2020, n. 28.

Nella lotta all'epidemia di COVID-19, l'app aiuta a notificare gli utenti potenzialmente contagiati il prima possibile, anche quando sono asintomatici. Questi utenti possono poi isolarsi per evitare di contagiare altri, con l'effetto di minimizzare la diffusione del virus e velocizzare il ritorno a una vita normale per la maggior parte della popolazione. Venendo informati tempestivamente, inoltre, gli utenti possono anche contattare il proprio medico di medicina generale, riducendo così il rischio di complicanze".

Ma come funziona quest'applicazione? O meglio, su quali tecnologie si basa? Anche qui, è la stessa descrizione dell'app a venire in nostro soccorso: "Il sistema di notifiche di esposizione di Immuni si basa sulla tecnologia Bluetooth Low Energy, creata per essere particolarmente efficiente in termini di risparmio energetico, e non utilizza alcun tipo di dato di geolocalizzazione, inclusi quelli del GPS. L'app non raccoglie e non è in grado di ottenere alcun dato che identifichi l'utente, quali nome, cognome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono o indirizzo email. Immuni riesce quindi a determinare che un contatto fra due utenti è avvenuto, ma non chi siano effettivamente i due utenti o dove si siano incontrati".

Per maggiori dettagli su Immuni, vi consigliamo di consultare il sito ufficiale dell'applicazione.

Come scaricare l'app Immuni su Android

Scaricare l'app Immuni sul proprio smartphone Android è molto semplice. Basta collegarsi a questa pagina o cercare "Immuni" all'interno del Play Store di Google. La procedura da seguire è quella classica, la stessa che utilizzate di solito per installare nuove applicazioni sul vostro dispositivo. In parole povere, una volta trovata l'applicazione, basta premere sul pulsante "Installa" e il gioco è fatto: l'app Immuni comparirà nella schermata principale dello smartphone.

Come scaricare l'app Immuni su iOS

Per quanto riguarda iOS, la procedura è anche qui quella classica: basta collegarsi alla pagina ufficiale di Immuni sull'App Store di Apple oppure effettuare una ricerca con parola chiave "Immuni". Dopodiché, tutto quello che dovete fare è premere sul tasto "Ottieni" e verificare la vostra identità mediante i classici metodi, dalla password dell'ID Apple al Touch ID, passando per il Face ID. Insomma, tutto avviene proprio come se si trattasse di una qualsiasi app.

Come scaricare l'app Immuni su smartphone Huawei con HMS

Se siete degli utenti che hanno acquistato uno smartphone con HMS, prossimamente, ovviamente il prima possibile, dovreste trovare l'App Immuni direttamente su Huawei AppGallery. Potete rimanere aggiornati sugli sviluppi tramite la pagina ufficiale di download dell'app. In ogni caso, aggiorneremo l'articolo non appena avremo ulteriori informazioni.

Quanto è interessante?
3
Immuni è disponibile in Italia per Android e iOS: ecco come scaricare l'app