Immuni funziona nonostante i pochi download, Pisano: "ha contenuto due focolai"

Immuni funziona nonostante i pochi download, Pisano: 'ha contenuto due focolai'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

I download di Immuni procedono a rilento, come confermato dallo stesso Ministero dell'Innovazione e della Salute, ma nonostante ciò l'applicazione per il contact tracing del Coronavirus sta dando degli importanti frutti.

Il Ministro dell'Innovazione, Paola Pisano, nel corso di un'intervista rilasciata ad Agorà su Rai 3, ha svelato che grazie al client sviluppato da Bending Spoons le autorità sanitarie locali sono state in grado di contenere due cluster di Coronavirus, che sono stati rapidamente circoscritti.

La Pisano infatti ha affermato che con Immuni è stato possibile contenere "due focolai: 63 persone sono state trovate positive e avevano l'app istallata, questo ha permesso di inviare notifiche a più di 100 persone", un esempio lampante delle potenzialità del client.

Sui download invece non si registrano pochi aggiornamenti: "oggi i cittadini che hanno scaricato Immuni sono 4,6 milioni" ha detto il ministro, secondo cui "è sempre giusto cercare di spingere l'app dal punto di vista della comunicazione continueremo a insistere con Salute che è proprietario dell'app. Nature ne parla come uno dei sistemi per evitare una seconda ondata di contagio, ed è quindi utile scaricarla".

Vi ricordiamo che per tutte le informazioni su Immuni è disponibile il nostro speciale che si sofferma anche sulla raccolta ed il trattamento dei dati degli utenti.

FONTE: Agi
Quanto è interessante?
4