Immuni non decolla: l'app per il Coronavirus ferma a 4 milioni di download

Immuni non decolla: l'app per il Coronavirus ferma a 4 milioni di download
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Non sembra decollare l'app Immuni per il Coronavirus, che resta ferma a quota 4 milioni di download nonostante siano passate diverse settimane dall'attivazione su tutto il territorio italiano.

Il co-fondatore di Bending Spoons, la startup che ha donato l'applicazione al Governo Italiano, però, ha voluto frenare catastrofi ed ha definito "una bufala la storia che l'app funziona solo se scaricata dal 60% degli italiani", e per questo ha invitato le persone ad effettuare il download indipendentemente dalla diffusione. E' chiaro però che 4 milioni di installazioni a fronte di 60 milioni di abitanti del nostro paese sono pochi, e rendono Immuni pressochè inefficace nella maggior parte dei casi in caso di contatto stretto con una persona positiva al Covid-19.

Il Ministro Pisano, qualche giorno fa ha dichiarato che "l'app tecnologicamente e tecnicamente sta funzionando, e si sta integrando bene con il sistema sanitario che non è più sotto pressione come prima", ma ha nuovamente invitato le Regioni ad adottare Immuni in quanto è necessario utilizzare un'app "unica, altrimenti non si ha il controllo dei dati e non si riescono ad individuare focolai di ammalati".

Anche il Ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico d'Incà, ed il viceministro della Salute hanno invitato tutti "a scaricare l'app che serve a proteggerci a livello nazionale. Non bisogna fare delle app per le singole Regioni, occorre avere una protezione a livello nazionale".

FONTE: Repubblica
Quanto è interessante?
3