Immuni è sempre più vicina: pubblicato il codice sorgente su Github

Immuni è sempre più vicina: pubblicato il codice sorgente su Github
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'app Immuni fa un altro passo verso la distribuzione al pubblico. Dopo l'annuncio del commissario Arcuri, che nella conferenza stampa del fine settimana ha svelato che l'app per il contact tracing sarà disponibile entro fine mese, Bending Spoons ha pubblicato il codice sorgente integrale del client.

Tutti i file sono disponibili sulla repository ufficiale presente su Github, dove qualche settimana fa erano stati pubblicati i primi screenshot. Nei nuovi documenti viene confermato quanto affermato in precedenza dagli stessi sviluppatori: Immuni si baserà sul modello decentralizzato di Google ed Apple, al fine di garantire la massima privacy e riservatezza agli utenti. I dati raccolti quindi non saranno conservati su un server centrale, ma direttamente sui dispositivi.

Ciò vuol dire che la condivisione con le autorità sanitarie dovrà avvenire esclusivamente previa esplicita autorizzazione da parte degli utenti, che dovranno dare il via libera. Inoltre, come stabilito dal decreto di regolamentazione di Immuni, dovranno essere cancellati entro il 31 Dicembre 2020. Ricordiamo che Immuni non sfrutterà il GPS ma la tecnologia Bluetooth LE.

Dal fronte del lancio, però, questa mattina sono arrivate le dichiarazioni del viceministro della salute, Pierpaolo Sileri, il quale ha osservato che "Immuni arriva in 10-15 giorni. Immagino che per la prima decade di giugno. E' un tracing importantissimo che quando sarà attivo darà importanti diffusioni su tracciamento e diffusione della malattia".

Quanto è interessante?
3