Impiegato riceve per sbaglio 330 volte il suo stipendio e scompare nel nulla

Impiegato riceve per sbaglio 330 volte il suo stipendio e scompare nel nulla
di

Cosa fareste se per sbaglio il vostro datore di lavoro vi inviasse una cifra di 330 volte il vostro stipendio? Questo "incidente" è capitato a un ragazzo del Cile la settimana scorsa. Così come potrete immaginare, dopo che l'impiegato ha ricevuto questa grande somma di denaro si è dileguato nel nulla.

Quello che è successo è facile da riassumere: la fabbrica di carne "CIAL Alimentos" ha pagato all'uomo 165.398.851 pesos cileni (circa 180 mila dollari), invece dei previsti 500.000 pesos cileni (all'incirca 545 dollari). Dopo aver contattato le risorse umane e aver spiegato l'errore, il dipendente ha promesso di tornare al lavoro il giorno successivo e risolvere il problema, ma da allora non si è più visto.

Quello che i datori di lavoro hanno ricevuto, però, non è stato l'importo sbagliato da parte del loro impiegato, ma una lettera di dimissioni tramite un avvocato. CIAL Alimentos non ha risposto alla richiesta di un commento da parte della stampa, ma sappiamo che ha presentato una denuncia penale contro l'ex dipendente.

Sebbene il Cile sia il paese dell'America Latina in più rapida crescita (dove si trova l'albero più vecchio del mondo), ha anche un sacco di disparità di reddito. Proprio per questo una cifra così importante come quella ricevuta come stipendio è abbastanza - almeno in quelle zone - per vivere di rendita per tutta la vita. Il Paese, infatti, è uno dei più diseguali del mondo: l’1% della popolazione detiene il 26,5% della ricchezza, mentre il 50% più povero solo il 2%.

Non sappiamo cosa succederà al "fortunato" impiegato, ma se qualche volta il capitalismo viene "sconfitto" non è poi una grande tragedia, come ad esempio la vicenda dell'uomo che è riuscito a prelevare soldi infiniti dal bancomat.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
4