Quanto impiegheremmo per raggiungere il nostro Sole? Scopriamolo

Quanto impiegheremmo per raggiungere il nostro Sole? Scopriamolo
di

Il Sole, la nostra stella, ha sempre guidato e "nutrito" la nostra esistenza. Importante fonte di calore e vita, è stato studiato per millenni continuando a rivelare tanto della sue qualità ancora oggi. Ma se volessimo raggiungerlo, per ammirare dal vivo le sue splendide ed impressionanti macchie solari, quanto impiegheremmo? Scopriamolo.

Partiamo col rispondere prima ad un'altra domanda fondamentale: Quanto dista il Sole dalla Terra? Ebbene, quando si tratta di spazio, applichiamo misurazioni particolari e, in termini di distanza, parliamo di unità astronomiche (AU).

Un' AU è l'equivalente di 150 milioni di km, ed il Sole è proprio ad 1 AU di distanza dalla Terra. Per raggiungerlo alla velocità della luce, impiegheremmo 0,00001581 anni luce, che in minuti luce sarebbero 8,20, ovvero solo 500 secondi luce dalla Terra. Impressionante vero?

Se dovessimo invece utilizzare una misurazione a noi familiare, il metro, il Sole sarebbe a circa 150,4 miliardi di metri dalla Terra. Perché "circa"? Perché il nostro pianeta si muove attorno al Sole, quindi la distanza è diversa, con il punto più vicino, detto perielio, che raggiunge i 147,5 milioni di km, mentre il punto più lontano, detto afelio, a circa 152 milioni di km (poco più di 1 AU).

È comunque difficile prevedere il viaggio di un veicolo spaziale verso il Sole. Se dovessimo lanciarne uno immaginario dalla Terra capace di percorrere costantemente circa 250.000 km orari, raggiungerebbe il Sole in 606 ore (25 giorni).

Tuttavia, è impossibile lanciare un veicolo spaziale capace di mantenere costantemente la sua velocità massima sin dall'inizio. Ad esempio, una delle sonde più veloci mai costruite sulla Terra, la Parker Solar Probe, sulla carta sarebbe in grado di raggiungere una velocità massima di 692.017 km all'ora. Ciò significa che l'astronave, dopo il suo lancio nell'agosto del 2018, avrebbe potuto raggiungere il Sole in circa 216 ore (9 giorni).

Come mai ha impiegato invece un paio di mesi?

La risposta è semplice: perché tutto si muove e noi, dobbiamo rincorrerlo. Infatti, nello spazio niente rimane fermo, quindi non possiamo lanciare nulla direttamente verso il Sole, perché nel momento in cui l'oggetto arriverà nella posizione della nostra stella, questa non ci sarebbe più, e stiamo parlando di distanze astronomiche.

Bisognerà quindi prima prevedere la posizione della nostro astro, in base alla sua velocità di movimento, tenere conto poi del movimento della nostra Terra, quindi calcolare accelerazione e decelerazione della nostra sonda (o veicolo) spaziale, che non dovrà avvicinarsi troppo da essere catturata dalla enorme forza di gravità del Sole. Senza contare che, quando il veicolo spaziale viene lanciato, ci vogliono diversi minuti (o addirittura ore) perché esso raggiunga la sua velocità massima.

Come abbiamo visto, quindi, è un viaggio abbastanza lungo ma fattibile già con le tecnologie attuali, ecco perché possiamo ammirare immagini stupende come quelle del Solar Orbiter rilasciate solo pochi giorni fa. Foto senza precedenti del nostro Sole, le più vicine mai fatte.

Quanto è interessante?
5
Quanto impiegheremmo per raggiungere il nostro Sole? Scopriamolo