In Svezia il denaro contante è praticamente sparito

di
Mentre in Italia ci si interroga ancora sull’adozione del POS, che ancora non sono presenti presso tutti i punti vendita ed esercenti del paese, in Nord Europa si guarda già oltre.

E’ il caso della Svezia, dove l’utilizzo di denaro contante è prossimo allo zero. Per la precisione, i contanti verrebbero utilizzati solo nel 2% delle transazioni, e sono decine i negozi “free cash area”, ovvero nei quali non è possibile utilizzare la classica banconota.

Negozi, ristoranti, bar, tabaccheria ma anche biglietti per gli autobus vengono pagati in modo elettronico, attraverso un’applicazione da installare sullo smartphone o, semplicemente, con le carte di credito Contact-Less NFC.

La Banca Centrale di Stoccolma sostiene che “nel giro di cinque anni gli svedesi hanno dimezzati gli acquisti fatti con la moneta locale”.

Secondo il Governo locale, l’estinzione della banconota sarebbe da imputare all’alto livello tecnologico raggiunto nel paese, ma hanno contribuito anche i tassi d’interesse a favore dei clienti, che sono vicini allo zero. A ciò bisogna anche aggiungere che gli svedesi, a differenza di quanto accade altrove (tra cui anche in Italia), hanno fiducia nei nuovi sistemi di pagamento.

L’istituto, conclude affermando comunque che “l’eliminazione completa delle banconote sarà estremamente difficile, soprattutto se si considera che i pensionati hanno difficoltà a gestire i pagamenti elettronici ed i rendiconti online”.

Nel frattempo, Regno Unito, Canada, Stati Uniti e Giappone stanno mirando alla completa abolizione del denaro contante.