Gli incedi in Australia hanno mietuto la vita di 1.25 miliardi di animali, secondo studio

Gli incedi in Australia hanno mietuto la vita di 1.25 miliardi di animali, secondo studio
di

Gli incendi dell'Australia continuano a mietere vittime tra la popolazione e gli animali. Al fine, però, non c'è mai peggio, e potrebbero essere ben 1.25 miliardi gli animali morti tra le fiamme, secondo le stime dell'ecologo dell'Università del Nuovo Galles del Sud, Chris Dickman, e del World Wildlife Fund (WWF).

La brutta notizia è che, alle fine degli incendi, le foreste australiane potrebbero non tornare le stesse di prima. La stima è stata fatta utilizzando una metodologia sviluppata da Dickman e altri colleghi in un rapporto del 2007 per il WWF. Per ogni circa 650.000 ettari di terra australiana incendiata, potrebbero essere morti 104 milioni di animali.

Il modello mostra un livello di perdite quasi impensabile nel mondo naturale in un periodo di tempo così breve. Mentre numerosi animali sono morti tra le fiamme, gli altri sopravvissuti potrebbero morire, in futuro, per mancanza di cibo e acqua nelle foreste ormai bruciate. Questa stima, inoltre, non include insetti, rane o pipistrelli.

"Le aree chiave per l'alimentazione e l'allevamento sono state distrutte" afferma Daniella Teixeira, una ricercatrice dell'Università del Queensland. Quello che verrà dopo per l'Australia una volta che gli incendi saranno finalmente spenti è altamente incerto. I fuochi stanno modificando la composizione della vegetazione: ciò significa che le foreste avranno difficoltà a riprendersi, così come gli animali che dipendono da loro per sostentamento e protezione.

FONTE: earther
Quanto è interessante?
3