Gli incendi in Australia hanno distrutto un quinto delle foreste del continente

Gli incendi in Australia hanno distrutto un quinto delle foreste del continente
di

Il 2020 non è sicuramente iniziato nel migliore dei modi. Siamo stati testimoni, infatti, di diversi eventi che hanno messo alcuni paesi in ginocchio, come il coronavirus con la Cina e gli incedi che hanno devastato l'Australia. Entrambi eventi che sono iniziati nel 2019 ma che hanno scatenato la loro furia durante l'inizio del nuovo anno.

Secondo un rapporto, gli incendi in Australia hanno distrutto più di un quinto delle foreste del paese, rendendolo un evento "senza precedenti a livello mondiale". Attualmente gli esperti stanno esaminando gli effetti del disastro, per determinare fino a che punto possano essere attribuiti all'aumento delle temperature.

Uno studio ha esaminato che sono state bruciate circa il 21% delle aree boschive della nazione. "A metà della primavera 2019 ci siamo resi conto che gran parte della foresta dell'Australia orientale poteva essere bruciata in questa singola stagione", dichiara all'Agence France-Presse Matthias Boer, dell'Hawkesbury Institute for the Environment della Western Sydney University. Secondo Boer, inoltre, il suo studio sottostima l'entità della perdita di foreste poiché lo stato della Tasmania non è stato coperto dai dati.

Tuttavia, questi eventi potrebbero essere solo l'inizio. Con l'aumentare dei cambiamenti climatici, infatti, la siccità potrebbe aumentare drasticamente in paesi come l'Australia. "Ciò significherebbe che ci aspetteremmo stagioni più secche e possibilmente peggiori siccità", afferma Andrew King, dell'Università di Melbourne. L'uomo, infine, ha esortato il governo a "intraprendere azioni urgenti ed efficaci sui cambiamenti climatici".

Quanto è interessante?
5