Incidente Uber, secondo Aptiv la compagnia aveva disabilitato i sistemi di sicurezza

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nonostante l'accordo trovato tra Uber e la famiglia della donna uccisa dal SUV a guida autonoma della compagnia la scorsa settimana, non si placano le polemiche intorno all'accaduto, il tutto mentre gli inquirenti continuano ad indagare su quanto successo.

Un rappresentante di Aptiv, la compagnia che fornisce a Volvo i sensori ADAS, si dice convinta che al momento dell'impatto fatale Uber aveva disabilitato la tecnologia standard di prevenzione delle collisioni.

"Non vogliamo che la gente sia confusa o pensi che sia un fallimento del sistema che forniamo a Volvo, perchè non è così", ha affermato Zach Peterson, un portavoce di Aptiv Pic. L'avanzato sistema di assistenza alla guida presente nelle Volvo XC90 "non ha nulla a che fare" con il sistema di guida autonoma presente nel veicolo di prova, ha però sottolineato Uber.

Aptiv infatti si è soffermata sulla propria tecnologia, ed ha preferito difendersi per evitare di essere interessata da eventuali speculazioni, dal momento che questo sistema viene fornito anche ad altri produttori. Uber, infatti, potrebbe aver disabilitato il sistema seguendo un protocollo standard che viene messo in atto mentre le compagnie sviluppano e testano i propri sistemi di guida autonomi.

Quello della compagnia americana, evidentemente, non è riuscito a rallentare il veicolo mentre la quarantanovenne attraversava la strada.

L'affermazione si Aptiv è stata rilasciata dopo che la compagnia ha effettuato alcune ricostruzioni in laboratorio dell'incidente, ed attraverso un software è riuscita a ricostruire tutta la dinamica dell'impatto. Da questi test è emerso che Uber aveva disabilitato il sistema di protezione presente sulla Volvo, che include una serie di sensori radar ed una telecamera, che sono in grado di attivare la frenata di emergenza, il cruise control adattativo e regolare il Pilot Assist.

E' bene però precisare che tale disattivazione non rappresenta in alcun modo una violazione della normativa, ed è normalmente consentita dalla legge.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it