L'India fallisce l'allunaggio: perse le comunicazioni con il lander

L'India fallisce l'allunaggio: perse le comunicazioni con il lander
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'India non è riuscita ad arrivare sulla Luna, perdendo i contatti con il lander Vikram un paio di chilometri sopra la superficie del nostro satellite. La storia si ripete dunque e, così come l'Israele con Beresheet, si infrangono i sogni del paese. Ma non tutto è perduto per l'India.

"La discesa del lander Vikram stava andando come previsto e prestazioni normali sono state osservate fino a un'altitudine di 2,1 chilometri", ha affermato K. Sivan, direttore dell'Indian Space Research Organization (ISRO).

Lo sbarco faceva parte della missione Chandrayaan-2, lanciata dalla Terra il 22 luglio, comprendeva un orbiter, un lander e un rover (all'interno del lander). I due veicoli lunari dovevano trascorrere 14 giorni sulla Luna, per analizzare la superficie del satellite con diversi strumenti scientifici.

"L'India è orgogliosa dei nostri scienziati!", scrive il primo ministro Narendra Modi su Twitter. "Hanno dato il massimo e hanno sempre reso orgogliosa l'India. Questi sono momenti in cui essere coraggiosi e lo saremo!"

Tuttavia, non tutto è perduto: all'India rimane l'orbiter (dotato di otto strumenti scientifici e telecamere) che esaminerà il corpo celeste per un anno. Inoltre, gli ingegneri della missione sono a lavoro per cercare di stabilire un contatto con Vikram, ma le possibilità sono alquanto scarse.

Il paese potrebbe riprovarci nel 2024 con Chandrayaan-3 e, fino ad allora, il titolo come "quarto paese ad essere sbarcato sul satellite" è ancora in attesa di essere ottenuto. Quale sara il prossimo paese che tenterà di conquistarlo?

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
12