L'India ha un nuovo obiettivo in mente: il pianeta più caldo del sistema solare, Venere

L'India ha un nuovo obiettivo in mente: il pianeta più caldo del sistema solare, Venere
di

L'ultima impresa dell'India non è finita certamente bene: a pochi chilometri dalla superficie della Luna, il veicolo spaziale del paese si è schiantato prima di effettuare l'allunaggio, distruggendo - in parte - i sogni degli addetti ai lavori.

Tuttavia, l'agenzia spaziale della nazione non vuole di certo arrendersi, e ha recentemente puntato i suoi occhi sul pianeta più caldo del nostro sistema solare: Venere. Scienziati e ingegneri dell'Indian Space Research Organization (ISRO) hanno infatti presentato i piani per una sonda intorno al corpo celeste al governo nazionale indiano, sperando di ottenere l'approvazione per portare avanti la missione.

L'astronave potrebbe essere lanciata in pochi anni, trasportando più di una dozzina di strumenti. "L'obiettivo principale è quello di mappare la superficie e il sottosuolo venusiano", afferma Nigar Shaji, scienziato dell'ISRO, a un gruppo di esperti durante un incontro tenutosi questa settimana in Colorado.

Secondo Shaji, l'orbiter di Venere che l'agenzia sta progettando sarebbe in grado di creare un set di dati del pianeta in circa un anno. Tra gli strumenti del veicolo spaziali ci sono: quelli utilizzati per il monitoraggio delle nuvole, quelli per l'identificazione dei fulmini, per lo studio del bagliore misterioso del pianeta e per la misurazione delle particelle di plasma altamente cariche che passano da Venere.

Se dovesse essere approvata, la missione sarà lanciata a giugno del 2023 tramite il Geosynchronous Satellite Launch Vehicle, lo stesso razzo che ha trasportato Chandrayaan-2. Insomma, un'occasione unica per poter studiare finalmente Venere, uno dei pianeti più misteriosi del nostro sistema solare.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
3