India, ragazza si impicca: i genitori le avevano vietato Facebook

di

E' successo a Nuove Delhi. I genitori di una diciassettenne di Parbhani (Maharashtra), chiamata Aishwarya Dahiwal, le avevano vietato di accedere a Facebook e la giovane si è impiccata nella propria camera utilizzando il ventilatore presente sul soffitto. Il biglietto non ha lasciato alcun dubbio: "non posso stare in una casa dove non posso accedere ad internet. Non posso vivere senza Facebook". Gli inquirenti stanno indagando sul caso, e secondo quanto dichiarato dai genitori della ragazza, la decisione di vietarle Facebook sarebbe stata presa in quanto i due coniugi avevano paura che la stessa potesse avere delle brutte esperienze online.

Quanto è interessante?
0