È stata individuata una nuova fonte di inquinamento atmosferico

È stata individuata una nuova fonte di inquinamento atmosferico
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Gli scienziati tengono sempre sotto stretto controllo la nostra atmosfera, alla ricerca di possibili sostanza chimiche dannose per il pianeta. Così, in un nuovo studio pubblicato lunedì, gli addetti ai lavori hanno trovato fonti di nuove sostanze chimiche potenzialmente dannose per la nostra atmosfera, in particolare per lo strato di ozono.

Gli esperti hanno esaminato gli idroclorofluorocarburi o, per evitare di ricordare questo scioglilingua, gli HCFC. Questo composto viene utilizzato per scopi differenti, dal raffreddamento ai solventi. Sono stati identificati, per la precisione, tre di questi: HCFC-132b, HCFC-133a e HCFC-31; non utilizzati come prodotto finale, ma legati alla produzione di altri composti chimici.

I composti sono apparsi nell'atmosfera negli anni '90 e da allora sono aumentati costantemente. La modellazione ha permesso agli scienziati di individuare la fonte più grande di queste sostanze in alcune regioni, che provenivano prevalentemente dalla Cina orientale. Fortunatamente gli HCFC non sono dannosi come altre sostanze chimiche del genere.

Fanno, infatti, meno danni agli strati di ozono e - almeno questi - non contribuiscono al riscaldamento globale. Sarà necessario condurre nuovi studi per individuare la fonte esatta delle sostanze chimiche. Tuttavia, questo nuovo documento, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, ci mostra l'importanza della diagnosi precoce.

FONTE: earther
Quanto è interessante?
4