L'Indonesia sta cambiando la sua capitale perché quella attuale sta affondando nel mare

L'Indonesia sta cambiando la sua capitale perché quella attuale sta affondando nel mare
di

Giacarta è la città più grande dell'Indonesia ed è attualmente la sua capitale. Tuttavia, la metropoli in cui vivono 10 milioni di persone ha un futuro nero: la città sta sprofondando nel Mar di Giava.

Le frequenti inondazioni, l'inquinamento e l'affondamento della terra sono diventati così catastrofici che il governo indonesiano sta cambiando del tutto le capitali. "La costruzione della nuova capitale non è solo un trasferimento fisico degli uffici governativi", secondo il presidente Joko Widodo. "L'obiettivo principale è costruire una nuova città intelligente, una nuova città competitiva a livello globale... verso un'Indonesia basata sull'innovazione e la tecnologia basata su un'economia verde".

I piani attuali sono semplici: 8.000 dipendenti pubblici si trasferiranno nella nuova capitale entro il 2024, mentre l'intero processo di trasferimento dovrebbe essere completato entro il 2045. La nuova capitale verrà costruita sull'Isola del Borneo e dovrebbe chiamarsi "Nusantara". Tuttavia c'è un problema logistico: nel 2050 un terzo di Giacarta potrebbe essere sommerso e non è ancora chiaro il destino degli abitanti, soprattutto i più poveri.

Ci sono dei problemi, inoltre, nel costruire una nuova capitale sull'Isola del Borneo, considerando l'ampia varietà di flora e fauna nelle vicinanze. È certo, però, che Giacarta non è più sicura, poiché nel 2018 il livello del mare era in media tra i 13 e i 20 centimetri più alto che nel 1900... e nelle coste sta perfino aumentando sempre di più.

Quello dell'innalzamento del livello del mare non è sicuramente una novità, e nel 2050 potrebbe far spostare 300 milioni di persone.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
3