Indossare due mascherine per proteggersi ulteriormente non è sbagliato

Indossare due mascherine per proteggersi ulteriormente non è sbagliato
di

Vi sarà sicuramente capitato di vedere, per strada o in qualche video, persone che oltre alla classica mascherina chirurgica ne indossavano un'altra. Bene, l'immunologo statunitense Anthony Fauci, scienziato che ha fornito contributi fondamentali nel campo della ricerca sull'AIDS e altre immunodeficienze, approva questa scelta.

Secondo Fauci è una buona idea, in particolare alla luce delle varianti più trasmissibili del coronavirus, identificate nel Regno Unito e in Sud Africa. Per chiunque voglia farlo, è importante attuare questa scelta nel modo giusto: ad d esempio, è meglio utilizzare una maschera in tessuto a doppio strato per la copertura esterna, e una maschera chirurgica usa e getta per l'interno.

Il motivo è presto detto. Gli strati hanno ciascuno uno scopo individuale; quello esterno protegge da schizzi e goccioline, lo strato intermedio filtra e lo strato inferiore assorbe cose come la saliva e il sudore. Ovviamente, così come consigliano i funzionari della sanità pubblica, tutte queste accortezze sono inutili se non si presta attenzione a cose come il distanziamento sociale e il corretto lavaggio delle mani.

"Se hai una copertura fisica con uno strato, ne metti un altro, è logico che probabilmente sarebbe più efficace", ha dichiarato il dottor Fauci su NBC News. "Questo è il motivo per cui vedi persone con queste coperture." Insomma, sicuramente si tratta di una protezione in più che, in assenza di mascherine FFP2 o FFP3, potrebbe tornare davvero molto utile.

Quanto è interessante?
3