Infratel, al via la nuova mappatura nelle aree bianche: fibra FTTH per i civici scoperti

Infratel, al via la nuova mappatura nelle aree bianche: fibra FTTH per i civici scoperti
di

Infratel comunica che nel corso della seduta dello scorso 11 Ottobre 2021, ha ricevuto mandato da parte del Comitato Interministeriale per la Transizione Digitale ad effettuare l'attività di aggiornamento della mappatura della copertura con reti fisse a banda ultralarga delle "aree bianche 2016".

Infratel sottolinea che lo scopo di questa mappatura è individuare i civici presenti nelle aree bianche che sono rimaste fuori dall'intervento pubblico affidato nel 2016 ad Open Fiber e che non sono state raggiunte e nè lo saranno nei prossimi cinque anni dagli investimenti privati volti a garantire una velocità di connessione in download di almeno 300 Mbit/s.

La società pubblica, inoltre, evidenzia anche che sulla base di quanto previsto dalla Strategia Italiana Per la Banda Ultra Larga, le aree in questione saranno oggetto di intervento pubblico per garantire ai residenti una velocità di almeno 1 Gigabit/s in download e 200 Mbit/s in upload, come stabilito dal Piano "Italia a 1 Giga" approvato dal CiTD lo scorso 27 Luglio 2021.

La piattaforma per la mappatura sarà attiva fino al prossimo 15 Novembre 2021, quando scade il termine ultimo per l'invio dei dati.

Questa novità si aggiunge alle dichiarazioni rese dal presidente di Open Fiber sulla volontà di portare la fibra in tutta Italia entro il 2026. Per tutte le informazioni su come verificare la copertura FTTH, vi rimandiamo al nostro approfondimento.

Quanto è interessante?
4