Inizia la corsa alla ricarica a 150W per smartphone: quale sarà il primo brand ad averla?

Inizia la corsa alla ricarica a 150W per smartphone: quale sarà il primo brand ad averla?
di

La tecnologia di ricarica rapida su smartphone è una delle innovazioni principali su cui stanno lavorando diversi brand, specialmente in Cina. Il record attuale lo detiene Xiaomi con il sistema HyperCharge a 200W, ma risulta inutilizzabile allo stato attuale. La corsa è quindi alla ricarica a 150W, ma quale sarà il primo marchio a implementarla?

A lanciare i primi indizi in merito al possibile, imminente debutto dei 150W è il rinomato tipster cinese Digital Chat Station con uno dei suoi soliti, semplici post su Weibo. Questa volta è ancora più breve del solito: c’è solamente la scritta “150W” assieme all’emoji del fulmine. Nei commenti arriva il dettaglio più importante: a breve verrà avviata la produzione di massa dei caricatori che supporteranno tale potenza. Ciò significa anche che sta per arrivare un dispositivo compatibile.

La vera domanda è quindi: di quale si tratterà? I principali indiziati sono chiaramente i brand cinesi. Recentemente si è parlato della ricarica rapida oltre 100W in arrivo su OPPO Find X4, ma lo stesso DCS si è limitato a quota 100-125W. Salvo sorprese, si dovrebbe quindi escludere il gruppo BBK Electronics integralmente, composto da OPPO, OnePlus, Vivo, Realme e iQOO. Restano quindi Huawei, Honor e Xiaomi: i primi due marchi però sono ancora in lenta ripresa dopo il duro colpo dell’amministrazione Trump e hanno gli occhi puntati rispettivamente su HarmonyOS e su nuovi smartphone con Google Mobile Services.

L’ultimo nome allora è Xiaomi che, ripetiamo, ha già testato il sistema HyperCharge a 200W e ufficializzato Redmi Note 11 Pro Plus con ricarica rapida a 120W. Si tratterà dunque di uno smartphone della linea Xiaomi 12? È certamente il candidato principale, ma è sempre meglio restare pronti a sorprese.

FONTE: Weibo
Quanto è interessante?
2