Questo inquietante strumento dà vita alle foto dei morti usando l'intelligenza artificiale

di

Sta facendo molto discutere un nuovo strumento sviluppato da una società nota come MyHeritage e battezzato "Deep Nostalgia", che in collaborazione con D-ID, una compagnia di elaborazione delle immagini e specializzata nel deep learning, consente di "riportare in vita" le foto dei propri antenati.

Il tutto avviene attraverso un processo che ottimizza, affina ed anima qualsiasi immagine caricata.

L'annuncio è arrivato nel corso di RootsTech Connect 2021, la più grande conferenza sulla geneaologia al mondo. MyHeritage, per lo sviluppo di "Deep Nostalgia", ha filmato le persone per rilevare i movimenti più comuni e naturali, da accoppiare alle foto fisse per animarle. Emblematico è l'esempio che potete trovare in apertura, in cui un'iconica foto di Abramo Lincoln prende vita.

Deep Nostalgia però può essere usato per le foto dei propri antenati ed utilizza l'intelligenza artificiale concessa in licenza da D-ID per creare l'effetto movimento nelle immagini. Alcuni l'hanno paragonato alla funzione Live Photo di iOS, ma è innegabile che questo sia più inquietante, se gli si danno in pasto le immagini di persone morte.

Come osservato da The Verge, però, il tool è anche in grado di scattare foto da qualsiasi fotocamera per poi portarla in vita. Lo scopo di Deep Nostalgia è di consentire alle persone di caricare foto di persone care defunte per rivederle in "azione".

Il funzionamento è molto semplice: basta semplicemente registrarsi gratuitamente a MyHeritage e caricare una foto. A questo punto entra in gioco il sistema d'intelligenza artificiale che migliora la foto prima di animarla e creare una gif. Nelle FAQ gli sviluppatori sottolineano che le immagini non vengono fornite a nessuna terza parte ed al termine del processo di animazione vengono cancellate.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2