di

Un team di scienziati dell'Università di Helsinki, grazie ai dati raccolti dalla missione Cluster dell'Agenzia spaziale europea (ESA), ha ricreato l'inquietante melodia che la Terra "canta" quando viene bombardata dalle particelle cariche del Sole.

La missione Cluster è stata condotta per studiare la magnetosfera della Terra utilizzando quattro satelliti uguali. La ricerca potrebbe permetterci di comprendere i disturbi del tempo spaziale e il modo in cui quest'ultimo influenza la tecnologia del nostro pianeta.

Una tempesta solare, o espulsione di massa coronale, si verifica quando il Sole emette uno scoppio di plasma, causato da un rilascio di energia magnetica. Una tempesta del genere è così potente che può cambiare temporaneamente anche la forma del campo magnetico terrestre.

Nello specifico, il team ha studiato le regioni in cui le particelle della tempesta colpiscono per prime quando si avvicinano alla Terra, scoprendo che le onde magnetiche rilasciate di conseguenza erano molto più complesse di quanto pensassero inizialmente.

"Ci siamo sempre aspettati un cambiamento di frequenza ma non il livello di complessità dell'onda", ha dichiarato Lucile Turc dell'Università di Helsinki in una nota. Gli scienziati hanno successivamente trasformato queste onde magnetiche in suoni udibili, dando luogo al suono inquietante che potrete trovare in allegato a questa notizia. Buon (si fa per dire) ascolto!

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
9