Inquinamento: notizie positive in arrivo dalla Cina

Inquinamento: notizie positive in arrivo dalla Cina
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In un momento tragico per la Terra causato dai sempre più frequenti ed estesi disastri ambientali e con l’incalzare selvaggio del cambiamento climatico, un barlume di speranza arriva dalla Cina, da sempre annoverata tra le nazioni più inquinanti ed inquinate al mondo.

Uno studio, condotto da un team internazionale con scienziati di cinque paesi coordinati da Deliang Chen, professore di meteorologia fisica all'Università di Göteborg nonché membro del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (IPCC) delle Nazioni Unite, ha evidenziato come, negli ultimi 10 anni, l’inquinamento in Cina stia progressivamente diminuendo.

Lo studio mostra che dal 1995 ad oggi si è cominciato a ledere il rapporto proporzionale tra crescita economica ed aumento dell’inquinamento che ha portato non pochi problemi e danni al paese con chiare ripercussioni sul clima globale.

Tuttavia, sembra che le emissioni di gas serra non stiano subendo questa tendenza, continuando, piuttosto, ad aumentare.

Facendo riferimento agli obiettivi dello sviluppo sostenibile (OSS) delle Nazioni Unite, è emerso che, negli ultimi 40 anni, la Cina è enormemente migliorata in 12 dei 17 goals, frutto forse, anche, di investimenti green, del progresso tecnologico e di una legislazione più evoluta dal punto di vista ambientale.

Per giungere a tali conclusioni, evidenzia il professor Chen, si è provveduto ad incrociare una gran mole di dati provenienti da svariate fonti e riguardanti vari settori della vita in Cina quali crescita economica, sviluppo sociale, rapporto tra città e campagna, sanità ed istruzione e, naturalmente, impatti ambientali su terra e mare dagli anni ’70 al 2017.

La strada è indubbiamente ancora lunga.

La Cina deve provvedere a ridurre l’emissione di gas serra, ancora preoccupante.

Di certo, però, è una notizia da apprendere con positività nella speranza che sproni anche altri paesi ad attuare misure per la riduzione drastica dell’inquinamento, negando finalmente l’antico assioma che vede imprescindibile la crescita economica e l’aumento dell’inquinamento ambientale.

FONTE: Phys.org
Quanto è interessante?
4