Instagram, arriva la funzione Flipside: potete dire addio al vostro "Finsta"

Instagram, arriva la funzione Flipside: potete dire addio al vostro 'Finsta'
di

La scorsa settimana, Instagram ha iniziato a dirci quando andare a letto e smettere di "scollare" tra storie, post e Reel. Ora, però, il social network di Menlo Park sembra essere pronto a introdurre due importanti novità rivolte al pubblico adolescente, ovvero la funzione Flipside e un nuovo sistema di sicurezza per i messaggi privati.

Come spiega lo sviluppatore Matt Navarra su Threads, la funzione Flipside di Instagram sarà simile ai cosiddetti "Finsta", molto di moda presso gli adolescenti: si tratta di account "alternativi" rispetto a quello principale, spesso privati e in cui gli utenti tendono a postare foto e video più personali e senza filtri. Grazie a Flipside, non sarà più necessario aprire un "Finsta" per ottenere questo risultato: ogni profilo, semplicemente, potrà contenere dei post e delle storie "standard" e dei contenuti più intimi destinati solo ad un gruppo ristretto di follower, un po' come avviene per le storie destinate agli amici stretti.

La descrizione ufficiale di Meta della funzione spiega che "Flipside permette agli utenti di creare una parte privata del proprio profilo, dove essi possono pubblicare foto più sincere e personali per una cerchia ristretta di amici". La feature era stata già scoperta in una versione beta di Instagram nel 2023, ma sembra che solo ora si stia facendo largo presso il grande pubblico, con un rollout che potrebbe richiedere qualche giorno.

La seconda novità riguarda invece i messaggi su Instagram per gli adolescenti. Se siete degli utenti under-16 o under-18 e non volete disattivare i DM su Instagram ma vi trovate comunque a ricevere dei messaggi indesiderati da profili estranei, Meta sembra avere la soluzione per voi. L'azienda, infatti, ha recentemente implementato un cambiamento grazie al quale non riceverete più DM dagli account non seguiti: questi messaggi verranno semplicemente cancellati subito dopo l'invio, e non verranno mai ricevuti dagli utenti a cui sono destinati.

La nuova policy sarà presto attiva anche su Messenger, con lo scopo di evitare fenomeni di cyberbullismo e stalking, ma anche l'invio di contenuti sessualmente espliciti o molesti agli adolescenti. Per questo stesso motivo, il blocco sarà attivato di default, anche se potrà essere rimosso dagli utenti.

FONTE: Engadget

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi