Instagram: cosa ci aspetta nel 2022? Le parole di Adam Mosseri

Instagram: cosa ci aspetta nel 2022? Le parole di Adam Mosseri
di

Con la fine dell'anno solare, il capo di Instagram Adam Mosseri ha rilasciato un breve di "discorso di fine anno" sullo stato di Instagram stesso, spiegando ai fan cosa dovranno aspettarsi dal 2022. Finito il periodo dello Year in Review di Instagram e Facebook, infatti, le piattaforme di Meta vivranno nel 2022 profondi cambiamenti.

Mosseri ha dichiarato che "Dovremo ripensare a cosa sia davvero Instagram, perché il mondo cambia velocemente e noi dobbiamo cambiare insieme a lui". Il riferimento del Capo di Instagram è in questo caso a TikTok, che si sta dimostrando capace di togliere pubblico a Instagram e Facebook, e contro il quale le due piattaforme di Menlo Park hanno avviato una guerra a colpi di feature aggiuntive, soprattutto relativamente alla produzione di reel e video.

In particolare, Mosseri ha annunciato che nel 2022 Instagram si focalizzerà proprio sui video: per esempio, la compagnia ha già annunciato l'aumento della durata delle Instagram Stories fino a 60 secondi, nonché una serie di funzioni ereditate da TikTok, come i commenti "dentro" i reel e la sintesi vocale del testo dei video.

Mosseri, in particolare, ha detto che "continueremo a consolidare i nostri prodotti video attorno ai reel e continueremo a far crescere questo prodotto", riferendosi con ogni probabilità alle nuove feature legate ai video che vedremo su Instagram nel 2022. Lo scorso ottobre, infatti, Instagram ha pensionato la funzione IGTV per portare i video di durata superiore al minuto nel feed principale della piattaforma, anche se per vederli anche oltre i primi secondi gli utenti devono ancora toccare il reel ed aprirlo separatamente.

Mosseri ha anche annunciato più sistemi di monetizzazione per i content creator, in modo da permettere a questi ultimi di vivere dei propri reel. Inoltre, Instagram nel 2022 si concentrerà anche sui messaggi e Instagram Direct e sulla trasparenza e sulla sicurezza della piattaforma, forse nel tentativo di migliorare la reputazione del social in termini di privacy.

Il miglioramento della privacy di Instagram è una risposta ai problemi insorti con la piattaforma nel 2021, che ha dovuto mettere in pausa l'app Instagram for Kids in seguito alle rivelazioni dei Facebook Papers, i quali hanno stabilito che Meta intende puntare sul pubblico più giovane con i suoi prodotti. Instagram ha cambiato rotta poco tempo fa, introducendo la funzione "prendi una pausa" anche per il pubblico adolescente e cercando di combattere il cyberbullismo e altre forme di abuso sulla piattaforma.

Sempre su questa falsariga, Mosseri ha spiegato che nel 2022 Instagram continuerà a lavorare per essere un social accogliente e privo di pericoli per i giovani: secondo il Capo della piattaforma, feature aggiunte (o eliminate, come nel caso del numero di like sotto ai post) nel 2021 vanno proprio in questa direzione. Dal prossimo anno, inoltre, aumenteranno le misure di sicurezza relative ai contenuti pubblicati sulla piattaforma, in modo da garantire una pronta rimozione dei post e dei video più controversi o problematici per la salute mentale degli utenti.