Instagram non permetterà più di ricaricare video di TikTok su Reels

Instagram non permetterà più di ricaricare video di TikTok su Reels
di

Instagram Reels è giunto in Italia nell’agosto 2020 e sin da subito si è proposto come il servizio rivale di TikTok, ma diversi utenti lo hanno usato per lungo tempo come piattaforma parallela al social cinese, caricando i video postati in quest’ultima piattaforma anche su Reels. Ebbene, gli sviluppatori di casa Facebook hanno deciso di agire.

Sull’account ufficiale Creators sono infatti apparse delle linee guida riguardanti il servizio per avvisare i content creator e influencer “più pigri” che non accetteranno più il re-upload dei video registrati per TikTok su Instagram Reels, ma anche video sfocati o a bassa risoluzione, clip riciclate da altre piattaforme, con una cornice particolare o completamente coperte da testi.

Questi Reels saranno comunque caricabili su Instagram e visibili, sempre se rispettano le linee guida della community, ma non appariranno nel feed degli utenti che non conoscono il profilo del content creator in questione.

Allo stesso modo, Instagram ha suggerito alcuni metodi per migliorare i Reels: registrarsi mentre si fa qualcosa di particolarmente divertente o che possa ispirare altre persone, usare in maniera creativa strumenti come testi, filtri o effetti della fotocamera, filmare solamente in verticale e usare musica dalla libreria del social o audio originali.

Così facendo TikTok e Reels finalmente potranno diventare due piattaforme effettivamente diverse, con contenuti sempre interessanti ma non riciclati. A proposito, Google starebbe pensando di integrare i video più popolari tra i risultati del motore di ricerca per smartphone: i test sarebbero già in corso e punterebbero a ridurre il tempo trascorso dagli utenti su altri social network.

FONTE: Instagram
Quanto è interessante?
1