Instagram, i messaggi Direct offensivi verranno filtrati automaticamente

Instagram, i messaggi Direct offensivi verranno filtrati automaticamente
di

Dopo l'ultimo cambio di direzione sul numero dei like, torniamo a parlare di Instagram e del processo di rinnovamento del social network, con un occhio di riguardo al miglioramento dell'esperienza di interazione fra gli utenti.

In particolare il sistema sociale, oggi sotto l'egida di Facebook, ha implementato un nuovo sistema di filtraggio di messaggi o emoticon offensivi, in modo tale da evitare di leggerli.

In particolare, le nuove implementazioni mirano a ridurre le interazioni potenzialmente offensive che si sviluppano attraverso Direct, ovvero i messaggi privati.

Come possiamo apprendere direttamente sul blog dell'azienda, i messaggi privati sono il luogo in cui si sviluppano maggiormente questo genere di interazioni sgradevoli o potenzialmente offensive e, in particolare "Questo strumento si concentra sulle richieste DM , perché è qui che le persone di solito ricevono messaggi offensivi, a differenza della normale casella di posta in arrivo DM, dove si ricevono messaggi dagli amici".

Nessun tipo di atteggiamento offensivo sarà tollerato, che si tratti di un commento "razzista, sessista, omofobo o qualsiasi altro tipo di abuso". In nessun caso ci sarà spazio per questi atteggiamenti sulla piattaforma social: "Nessuno dovrebbe provarlo su Instagram".

Quanto all'aggiornamento, la funzione potrà essere personalizzata, con elenchi specifici di parole o emoticon sgradite. I messaggi filtrati saranno dunque ospitati in una specifica cartella nascosta e il contenuto offensivo, qualora si decida di accedere a questi messaggi, sarà in ogni caso oscurato. A questo punto l'utente potrà decidere se approvare la richiesta di messaggio, eliminarla o segnalare il mittente.

FONTE: MASHABLE
Quanto è interessante?
1