Intel acquisisce Saffron Technologies per il cognitive computing

di

Intel ha annunciato di aver acquisito Saffron Technologies per effettuare un tentativo nel migliorare del campo del machine learning. L'azienda appena acquistata ha sviluppato metodi di analisi predittiva dei dati, e per adesso rimarrà una realtà a parte e aiuterà soprattutto per il progresso nell'Internet of Things.

Sul suo blog ufficiale, Intel ha ben riassunto le sue intenzioni:
"La tecnologia unica di Saffron tratta dati da numerose sorgenti e automaticamente connette i business di tutte le tipologie, e questo migliora il decision making. Noi intravediamo l'opportunità di applicare il cognitive computing non solo ai server ad alte prestazioni per gestire i dati grossi, ma anche ai nuovi device consumer che dovranno vedere, cogliere ed interpretare informazioni complesse in tempo reale."

Saffron verrà inserita nel New Devices Group di Intel.

Ricordiamo che il cognitive computing è una tecnologia che permette alle macchine di mimare il ragionamento e la memoria dell'essere umano, e attualmente è un'area di grosso interesse che ha colto l'attenzione di moltissime grandi società, come Google e Microsoft.

Quanto è interessante?
0