Intel oltre Alder Lake: arrivano anche le CPU Habana 2 per l'IA

Intel oltre Alder Lake: arrivano anche le CPU Habana 2 per l'IA
di

Mentre si avvicina l'uscità dell'Intel Core i9-12900KS, il processore top di gamma della serie Alder Lake, pare che Intel sia al lavoro anche sulle nuove CPU per datacenter Habana Gaudi e Goya, la cui uscita sul mercato potrebbe essere imminente e potrebbe rivoluzionare l'ambito dei server basati sull'IA.

L'indiscrezione relativa al nuovo processore arriva direttamente da WCCFTech, che spiega che Intel starebbe lavorando duramente su una nuova CPU per il deep learning volta a contrastare le GPU Hopper di NVIDIA per server e datacenter, che dovrebbero essere lanciate nel corso del GTC di questa settimana, che si terrà tra il 21 e il 24 marzo.

WCCFTech ha anche offerto la prima immagine di una CPU Habana di Intel, che potete vedere in calce, ed ha specificato che la serie di processori Habana sarà divisa in due categorie, ovvero le CPU per l'AI Training (CPU Gaudi) e le CPU per l'AI Inference (CPU Goya). Il portale, tuttavia, conferma di aver ottenuto documentazione esclusiva relativa solo alle nuove CPU Gaudi 2, ma di non escludere che anche Goya 2 sia in lavorazione presso l'azienda di Santa Clara.

Come per altri dispositivi Intel, le nuove CPU per datacenter dell'azienda promettono di coniugare qualità e prezzo meglio della concorrenza, arrivando addirittura a delle performance per dollaro migliori del 40% rispetto alle soluzioni della principale concorrente, NVIDIA.

I chip dovrebbero avere una memoria RAM da 48 GB saldata alla scheda madre, che potrebbe aumentare persino fino a 96 GB o più nel caso di soluzioni di fascia alta. In termini di pura potenza, le nuove CPU dovrebbero essere fino al 50% più performanti delle soluzioni Habana di Generazione 1, benché con un ingrandimento in termini dimensionali pari a sua volta al 50% rispetto ai predecessori.

Inoltre, il salto in avanti si trova anche nella tecnologia utilizzata per la produzione dei chip: le CPU Habana 2 vengono infatti prodotte con il nodo N4 a 7 nm di Intel, mentre la prima serie Habana era prodotta con processo a 16 nm. Ciò significa che l'aumento di densità di transistor sul chip dovrebbe essere pari al 50%, che combinato con l'ingrandimento dimensionale di quest'ultimo spiega l'aumento complessivo delle prestazioni delle CPU di nuova generazione.

Le CPU Habana 2 verranno utilizzate per server e datacenter basati sull'Intelligenza Artificiale, perciò non sono state pensate per i consumatori. Nonostante ciò, esse rientrano nella "strategia estremamente aggressiva" prevista da Intel per le proprie CPU server, volta a contrastare l'attuale strapotere di NVIDIA e AMD nel settore.

FONTE: WCCFTech
Quanto è interessante?
1
Intel oltre Alder Lake: arrivano anche le CPU Habana 2 per l'IA