Intel annuncia il suo museo virtuale: raccoglie cinquant'anni di tecnologia

Intel annuncia il suo museo virtuale: raccoglie cinquant'anni di tecnologia
di

Benché i piani per il futuro di Intel siano rosei, con l'azienda che si appresta ad ottenere la leadership tecnologica entro il 2025, il colosso di Santa Clara ci tiene a ricordare ai suoi fan che ha ormai ben mezzo secolo di innovazione tecnologica alle spalle.

Per farlo, Intel ha lanciato un museo virtuale accessibile comodamente da PC e smartphone al portale Intel dedicato. Inoltre, sempre l'azienda di Santa Clara ha pubblicato su Twitter un breve video di un minuto che mostra cosa potrete vedere nelle numerose stanze iper-realistiche del prprio tempio tecnologico.

In realtà, il museo non è completamente virtuale, poiché è una semplice riproduzione fedele e in alta risoluzione del museo della tecnologia di Intel integrato nella sede principale dell'azienda, a Santa Clara, in California. Tuttavia, il portale su cui sono state caricate le immagini del museo, realizzate con la stessa tecnologia di Google Street View, vi permette di accedere a contenuti esclusivi come audio, video e immagini esplicative delle tecnologie esposte.

La scelta di "caricare" l'intero museo sul web è decisamente da applaudire, se non altro perché permette a chi è distante dalla sede fisica dell'istituzione di visitarla comodamente da casa. Inoltre, stando a quanto riporta Tom's Hardware, il museo fisico di Intel è temporaneamente chiuso, probabilmente a causa della pandemia da Coronavirus.

È invece un peccato che la mostra sia poco immersiva e molto guidata: al netto di vere e proprie chicche per gli amanti dell'informatica come l'Intel 3101, il primo prodotto mai realizzato dalla compagnia di Santa Clara, l'esperienza della visita nel museo sembra un po' troppo antiquata per risultare pienamente godibile.

Quanto è interessante?
1