Intel chiude la divisione Atom: addio al mercato mobile?

di

Intel potrebbe aver formalmente annunciato il proprio addio al mercato mobile. Nell'ambito della riorganizzazione societaria interna, che ha portato al licenziamento dell'11% della forza lavoro, Intel ha annunciato la chiusura di due prodotti: la piattaforma SoFIA e la prossima generazione di chip Broxton.

In pratica, per coloro che masticano poco il lessico del produttore, Intel ha ufficialmente rivelato che non produrrà più i processori Atom rivolti al mercato mobile, il che mette in seria discussione il futuro della società nel settore degli smartphone e tablet a basso costo.
Una decisione ampiamente prevedibile, dal momento che Intel non ha riscosso il successo sperato in questo settore, e non ha retto la concorrenza di giganti come Qualcomm e MediaTek, sebbene i propri chip siano presenti in diversi tablet entry-level, appartenenti sia al segmento Windows che Android. Discorso diverso per Android, la cui quota è vicina allo zero.
I processori Atom sono anche diventati sinonimo di prestazioni che non corrispondono alle aspettative o marketing.
La società, però. ancora non ha formalmente confermato tali piani.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
0