Intel collabora con Qualcomm per creare un ecosistema 802.11ad

di

In un blog post Intel e Qualcomm hanno annunciato una partnership per integrare lo standard WiGig (802.11ad) all'interno di un dispositivo mainstream. L'802.11ad rappresenta un step significativo nell'evoluzione del Wi-Fi.

Esso infatti "Dà in pasto all'utente nuove possibilità, come il video streaming a bassa latenza ed alta qualità, i chioschi multimediali e un enorme aumento della banda di rete disponibile". E' chiaro che dispositivi quali laptop, tablet, smartphone, access point, dispositivi di storage, display wireless, visori per la realtà virtuale (e tanto altro) si adatteranno a poco a poco al nuovo standard.
Intel e Qualcomm hanno sviluppato delle soluzioni WiGig che cooperano e che sono in grado di raggiungere velocità di trasferimento di 4,6 Gbps. Ricordiamo che la massima velocità con lo standard attuale, l'802.11ac, è stata raggiunta da Fujitsu ed è pari ad 1,3 Gbps. E non è finita qui, perché 802.11ad porta con sè la banda dei 60GHz, oltre a quelle dei 2,4GHz e dei 5GHz. I 60GHz hanno però un raggio poco ampio a causa dell'elevata frequenza delle onde (che non gli permette di penetrare efficacemente gli ostacoli), ma garantiscono le velocità più elevate se si è vicini all'access point. Le due aziende effettueranno una sessione intensiva di test, anche con applicazioni peer-to-peer, prima di dare in pasto questa nuova tecnologia ai device di rete Intel e/o ai controller Qualcomm Atheros.

Quanto è interessante?
0
Intel collabora con Qualcomm per creare un ecosistema 802.11ad