Intel porta al CES Horseshoe Bend: il concept di PC con schermo pieghevole

Intel porta al CES Horseshoe Bend: il concept di PC con schermo pieghevole
di

Al CES 2020 in corso in questi giorni a Las Vegas, Intel ha portato mostrato Horseshoe Bend, un prototipo di PC con schermo pieghevole che si trasforma all'occorrenza in uno laptop da 17,3 pollici o un tablet da 12,5 pollici.

Il fulcro dell'intero prodotto è il pannello OLED pieghevole, accompagnato da un processore Tiger Lake con architettura da 10nm+ che è stata mostrata dalla società di Santa Clara proprio nel corso della conferenza tenuta in Nevada.

Lato software invece troviamo Windows 10, una scelta probabilmente legata dalle restrizioni di natura software in quanto il nuovo Windows 10X, il sistema operativo progettato da Microsoft per dispositivi di questo tipo ancora non è pronto.

I colleghi di Engadget hanno pubblicato un corposo hands on in cui raccontano la loro esperienza con il dispositivo: il redattore racconta di essere riuscito a scorrere i contenuti sullo schermo inferiore mentre guardava un video nella metà superiore, mentre toccando una cella nel foglio di calcolo di Excel nella parte inferiore è apparsa una tastiera con tanto di comandi rapidi da inserire nel foglio.

Al momento si tratta solo di un concept, ed Intel a riguardo non ha diffuso alcune informazione in merito alla commercializzazione e, soprattutto, il prezzo che imporrà al dispositivo non appena raggiungerà il mercato.

Quanto è interessante?
3