Intel presenta FakeCatcher, il rilevatore di deepfake che analizza il flusso sanguigno

Intel presenta FakeCatcher, il rilevatore di deepfake che analizza il flusso sanguigno
di

Mentre Intel continua a puntare sui chip, nel tentativo di superare TSMC e Samsung entro il 2030, dalla società americana è arrivato un annuncio molto interessante. Si tratta di FakeCatcher, il primo rilevatore in tempo reale di deepfake che promette una precisione del 96%.

Intel spiega che questo sistema funziona analizzando il “flusso sanguigno” nei pixel video e può restituire risultati precisi in pochi millisecondi.

La differenza rispetto agli altri rilevatori di deepfake è sostanziale: la maggior parte di questi sono basati sul deep learning ed esaminano i dati grezzi per stabilire l’autenticità dei contenuti. FakeCatcher invece si basa sulla fotopletismografia (PPG), un metodo che misura la quantità di luce assorbita o riflessa dai vasi sanguigni nei tessuti viventi. Coloro che masticano il settore sapranno che nel momento in cui il cuore pompa sangue, questo va nelle vene che a loro volta cambiano colore. Si tratta di un processo non visibile ad occhio nudo ma, come spiegato dal ricercatore di Intel Labs Ilke Demir, è “computazionalmente visibile. In precedenza i segnali PPG erano noti, ma non erano mai stati applicati per i deepfake”.

Con FakeCatcher, i segnali PPG vengono raccolti su 32 punti del viso, che vanno a creare delle mappe. “Prendiamo queste mappe e addestriamo una rete neurale convoluzionale che ci aiuta a classificare i segnali PPG come falsi o reali.”, ha detto Demir. “Grazie a tecnologie Intel come il framework Deep Learning Boost per l’inferenza e Advanced Vector Extensions 512, possiamo eseguire il processo in tempo reale e rilevare fino a 72 flussi simultaneamente”.

Demir ha anche spiegato che Intel sta conducendo degli studi, e FakeCatcher fa parte di un gruppo di ricerca più grande chiamato Trusted Media. Il passo successivo sarà il riconoscimento della fonte dei deepfake (o la ricerca del modello GAN).

Il rilevamento dei deepfake rappresenta una delle più importanti sfide per il futuro, dal momento che le tecnologie di creazione sono diventate sempre più precise e possono essere usate anche per scopi politici.

Quanto è interessante?
3