Intel, prova di forza per Raptor Lake: primi benchmark della CPU a 24 Core

Intel, prova di forza per Raptor Lake: primi benchmark della CPU a 24 Core
di

Anche se, secondo i primi rumor, Raptor Lake sarà simile ad Alder Lake, l'interesse del pubblico è già tantissimo, soprattutto alla luce degli incoraggianti risultati della prima generazione di processori con Architettura Ibrida.

Come abbiamo evidenziato nella nostra recensione di Intel Core i9-12900K, infatti, la nuova microarchitettura ad alte prestazioni a 10 nanometri di Intel non solo è risultata ottima, ma ha evidenziato una supremazia pressoché totale in campo gaming e produttività, ulteriormente avvalorata dalla presenza di core sussidiari ad alta efficienza in grado di gestire i processi in background con un impatto bassissimo sulle prestazioni complessive.

Alla luce di questi risultati, la generazione che verrà tiene già in molti col fiato sospeso, per via dell'ulteriore miglioramento di cui la doppia architettura potrebbe beneficiare. A migliorare sarà anche il Core Count che, nel modello di punta, arriverà a 24 Core e 32 Thread, contro i 16 Core e 24 Thread dell'i9-12900K. Ad aumentare di numero dovrebbero essere gli E-Core invece dei P-Core, che resteranno 8, secondo quanto evidenziato dal clamoroso leak emerso in rete, che ci mostra anche le prestazioni nei benchmark sintetici di quello che ha tutta l'aria di essere il primo Engineering Sample di Raptor Lake.

Nelle immagini, pubblicate da Komachi Ensaka, la piattaforma viene indicata come Intel Corp. RPL-S ADP-S DDR5 UDIMM OC CRB, mentre la CPU come Genuine Intel 0000. Sappiamo già che il socket sarà lo stesso dell'attuale generazione, dunque LGA 1700. Quanto alla memoria, i rumor parlano della possibilità di un supporto a memorie DDR5 con frequenze superiori rispetto alla prima ondata, ma i test sono stati effettuati a 4800 MT/s.

A ogni modo, trattandosi di un sample primordiale, i limiti da tenere in considerazione sono ben altri e sono molto poche le possibilità che il collo di bottiglia sia rappresentato dalla velocità di trasferimento delle DDR5, perlomeno allo stato attuale.

I punteggi emersi su BAPCo parlano di un processore attualmente più lento della migliore proposta Alder Lake di un ampio margine, vicino al 50%. Superiore persino il Ryzen 5950X, ben al di sotto dell'i9 di ultima generazione.

A ogni modo, era prevedibile che a questo punto dello stato di sviluppo i primi esemplari mostrassero grandi limiti in termini di performance. Situazione ulteriormente avvalorata dal fatto che Intel è al lavoro su una maggiore efficienza energetica per Raptor Lake, quindi il percorso di ottimizzazione e bilanciamento è ancora lungo e in salita. Del resto, non avremo a che fare con la tredicesima generazione ancora per molto tempo.

Quanto è interessante?
1
Intel, prova di forza per Raptor Lake: primi benchmark della CPU a 24 Core