Intel, ecco con quali schede NVIDIA e AMD competerà Alchemist

Intel, ecco con quali schede NVIDIA e AMD competerà Alchemist
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da qui al primo trimestre del 2022 cambierà davvero tutto in casa Intel. A partire dai nuovi processori Intel Alder Lake, i primi con architettura ibrida, sino alle schede video discrete da gaming e ai presunti nuovi dissipatori stock.

Quanto alle schede video della linea Intel Arc, l'azienda statunitense non si è sbottonata poi più di tanto nei dettagli, svelando il nome e alcune caratteristiche chiave, tra cui la presenza di unità specifiche per l'accelerazione con l'IA in grado di animare anche la nuova tecnica di upsampling mediato Intel XeSS.

Tutto il resto, invece, risulta ancora avvolto nel mistero. Nelle ultime ore però in rete è emersa un'interessante slide contenente una comparativa fra la lineup attualmente sul mercato e la presunta collocazione in termini puramente prestazionali delle nuove schede Intel Arc Alchemist all'interno di essa.

Come si evince dalla slide pubblicata in calce, risalente all'epoca "pre-Arc", la gamma Intel sarà composta principalmente da due macroblocchi, due SKU, uno da 75W e uno dai 175 ai 225W.

Se nel settore mainstream potrebbero non esserci competitor sufficientemente agguerriti, le cose nella fascia medio-alta si fanno decisamente più interessanti, laddove la RTX 3070 la fa ancora da padrona, fianco a fianco con la Radeon RX 6700XT, eccellente nella rasterizzazione tradizionale ma meno se ci si allarga alle tecnologie basate sul Deep Learning, dove invece NVIDIA non conosce competitor. Perlomeno finora.

Sarà dunque questa la collocazione finale della top di gamma della serie Intel Arc Alchemist? Naturalmente, è un dettaglio che solo il tempo potrà rivelare ma i presupposti per uno dei testa a testa più eccitanti degli ultimi tempi ci sono tutti.

FONTE: videocardz
Quanto è interessante?
1
Intel, ecco con quali schede NVIDIA e AMD competerà Alchemist