Intel svela Genuino 101 con chip Curie e lo offre alle scuole e agli show televisivi

di

Intel si è presa un po' di tempo per arrivare all'idea del computer ultra-piccolo, e negli ultimi anni ha realizzato quanto fiorente sia il campo mobile e wearable ed ha quindi deciso di lancare i propri micro-computer come Edison, Curie e infine Genuino. L'ultima piattaforma trascina le cose in un'altra direzione, merito della sua semplicità.

Infatti, il dispositivo è simbolo di una strada lineare ed abbordabile per far sì che i bambini facciano pratica con la programmazione e l'hardware hacking, in modo simile a quanto avviene con il Raspberry Pi.

Genuino 101 - conosciuto semplicemente come Arduino 101 negli Stati Uniti - usa il modulo Intel Curie mostrato ad inizio anno. Il piccolissimo computer fu designato per essere inserito negli wearables, ma adesso sembra che esso possa essere in grado di insegnare adulti e bambini a costruire i propri dispositivi elettronici, con una potenza computazionale a disposizione piuttosto buona.

Insieme a Curie, la board Genuino 101 possiede un accelerometro, un giroscopio e il Bluetooth per le funzioni di controllo remoto. Allo stesso modo delle altre piattaforme Arduino, questa ha accesso ad un buon numero di moduli d'espansione e componenti per estendere le funzionalità del sistema.

Per favorire la diffusione di questo dispositivo ed incoraggiare il suo uso, nel 2016 si terrà una competizione televisiva ad esso dedicata, chiamata America's Greates Makers. Genuino 101 verrà anche fornito ad alcuni corsi di computing.

Quanto è interessante?
0