di

Nel giorno in cui Apple dovrebbe presentare i nuovi MacBook Pro basati sui chip M1X, arrivano delle importanti dichiarazioni da parte dell'amministratore delegato di Intel, Pat Gelsinger, che ha discusso dell'addio di Apple ai loro chip.

Il dirigente ha riconosciuto gli inciampi di Intel ed ha affermato che la società da lui diretta farà di tutto per riconquistare la fiducia di Apple producendo chip migliori degli Apple Silicon.

"Non mi arrendo mai all'idea che qualcosa non funzioni sui chip Intel" ha affermato il CEO. "Sai, Apple ha deciso che poteva creare chip migliori dei nostri ed ha fatto un ottimo lavoro, quindi quello che possiamo fare è portare avanti un lavoro migliore di quello di Apple" ha spiegato Gelsinger, il quale ha confidato che "spero di riconquistare questo pezzo della loro attività, così come molti altri affari nel tempo".

Secondo l'amministratore delegato, per fare ciò Intel deve assicurarsi che "i nostri prodotti siano migliori dei loro e che il nostro ecosistema sia più aperto e vivace, oltre che essere più convincenti per gli sviluppatori ed utenti. Combatterò duramente per vincere contro Tim in questo segmento".

Qualche giorno fa, il CEO di Intel aveva anche lanciato la sfida ad AMD preannunciando nuovi chip molto più competitivi dei loro.

FONTE: MacRumors
Quanto è interessante?
3