L'intelligenza artificiale sarà giudice delle gare olimpiche di Tokyo 2020?

L'intelligenza artificiale sarà giudice delle gare olimpiche di Tokyo 2020?
di

Dopo il debutto nel settore degli alcolici, grazie ad una distilleria svedese, l'intelligenza artificiale a quanto pare è pronta a sostituire gli umani anche nel mondo dello sport. A qualche mese dalle olimpiadi di Tokyo 2020, infatti, arriva una notizia molto interessante.

Il colosso tecnologico Fujitsu infatti ha rivelato di aver firmato una partnership con la International Gymnastic Federation (FIG) finalizzata all'introduzione dell'intelligenza artificiale nella giuria che dovrà giudicare le gare olimpiche per determinate discipline. i test sono attualmente già in corso in vista di un possibile debutto alle Olimpiadi del prossimo anno.

Fujitsu ha rivelato che si tratterà di una tecnologia di supporto alla giuria fisica, allo scopo di eliminare possibili errori che in questi casi potrebbero fare la differenza nell'assegnazione delle medaglie.

Il tutto è possibile tramite una serie di sensori laser che effettuano la scansione in 3D dei movimenti degli atleti in tempo reale, scattando fino a due milioni di immagini al secondo sulle aree critiche, vale a dire braccia e gambe, calcolando gli angoli, l'elevazione e l'altezza.

Raccolti questi dati, il tutto viene confrontato con un database di mosse e skill riconosciute dalla federazione per fornire un'immagine più accurata degli atleti ai giudici.

Fujitsu ha svelato che in genere ci sono 100 giudici per 200 atleti nelle competizioni FIG, quindi il sistema potrebbe fornire supporto e ridurre gli errori, soprattutto se dovuti alla stanchezza.

La tecnologia potrebbe debuttare già ai prossimi campionati di ginnastica artistica, che si svolgeranno dal 3 al 13 Ottobre a Stoccarda, in Germania, ma ulteriori test sono in programma in quanto l'obiettivo è portarla a Tokyo 2020.

Secondo lo sviluppatore, la piattaforma d'intelligenza artificiale potrebbe anche essere utilizzata dagli stessi atleti per migliorare le prestazioni ed allenarsi. L'obiettivo è renderla disponibile anche per altri sport.

Nella giornata di ieri abbiamo riportato la notizia che l'IA ha disegnato una nuova generazione di Pokemon.

FONTE: techradar
Quanto è interessante?
3
L'intelligenza artificiale sarà giudice delle gare olimpiche di Tokyo 2020?