L'intelligenza artificiale utilizzata da Walmart per beccare i ladri

L'intelligenza artificiale utilizzata da Walmart per beccare i ladri
di

Walmart ha iniziato ad utilizzare un sofisticato software automatico per l'individuazione dei furti. Se un prodotto viene prelevato, ma non viene adeguatamente scannerizzato all'uscita, se ne accorge.

Negli ultimi due anni sono più di 1000 i punti vendita della catena Walmart ad avere già adottato questa nuova soluzione. Le immagini registrate dalle telecamere vengono monitorate da un software chiamato Missed Scan Detection. Se un oggetto sorpassa gli scanner all'uscita, senza essere stato registrato alle casse, viene inviata una notifica alla sicurezza, che provvede ad intervenire in tempi rapidi.

Il sistema riesce a monitorare sia le casse automatiche, che quelle con personale umano. Walmart sostiene che Missed Scan Detection abbia contribuito a diminuire significativamente il numero di furti, le perdite nell'inventario, e gli errori di battitura. Si stima che nel 2017 i furti e le perdite d'inventario siano costati complessivamente al settore dei supermercati oltre 47 miliardi di dollari.

Un altro sistema basato su IA di Walmart si occupa poi di avvisare i dipendenti ogni volta che uno scaffale rimane sguarnito, in modo che possa essere riempito nuovamente di prodotti.

Come spiega The Verge, si tratta di un approccio molto diverso da quello di Amazon: se quest'ultimo usa intelligenza artificiale e computer vision per fare a meno dei dipendenti nei suoi punti vendita Amazon Go, sembra che Walmart, almeno in questa fase, preferisca usare queste tecnologie per assistere, e non rimpiazzare, il suo personale.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
1