iOS 11.3 blocca gli schermi di iPhone 8 non originali. Nuova polemica in arrivo?

di

Brutte notizie per coloro che hanno avuto problemi con il display di iPhone 8 e che sono stati costretti a sostituirlo presso un centro d'assistenza non autorizzato. A quanto pare, con l'aggiornamento iOS 11.3 che è stato rilasciato qualche settimana fa,Apple ha praticamente reso inutilizzabili i dispositivi che includono schermi non originali.

La notizia, inizialmente riportata su Twitter da alcuni utenti, è stata ripresa da molte testate americane autorevoli, le quali hanno confermato la spiacevole novità per molti clienti Apple.

iOS 11.3, infatti, oltre ad aver aggiunto il nuovo sistema che consente di verificare lo stato di usura della batteria e di disabilitare il sistema di power management tanto criticato e discusso, sembrerebbe includere anche un sistema di protezione con i display di terze parti non certificati Apple, al punto che i dispositivi diventerebbero praticamente inutilizzati.

Gli utenti segnalano la totale mancanza di risposte da parte del pannello del dispositivo, che non reagirebbe ad alcun input da parte degli utenti.

E' bene però precisare che non si tratta di una prima assoluta per Apple, che già in passato aveva deciso di bloccare le componenti di terze parti. Su queste pagine vi riportammo la notizia relativa al mancato riconoscimento di alcuni sensori per le impronte digitali Touch ID non originali, ma chiaramente in quel caso entravano in gioco dati personali e sistemi di protezione diversi.

Secondo quanto affermato da molti, Apple avrebbe silenziosamente inserito negli schermi di iPhone un chip che permette ad iOS di riconoscere l'autenticità del pannello. Al momento il problema si verificherebbe solo su iPhone 8, ma per Apple si profila un'altra polemica.

Quanto è interessante?
5

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it