iOS 14, Apple finalmente consente di cambiare browser predefinito: come fare

iOS 14, Apple finalmente consente di cambiare browser predefinito: come fare
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo anni di "dominio di Safari", finalmente Apple ha deciso di "aprirsi" un po' e consentire agli utenti di impostare un altro browser come predefinito per quanto riguarda il proprio iPhone. La funzionalità è attiva a partire da iOS 14, quindi ci sono già degli utenti che possono utilizzarla, ovvero coloro che hanno installato la versione Beta.

In ogni caso, come fatto notare da 9to5Mac e MacRumors, questa novità non riguarda solamente il browser, bensì anche il client di posta elettronica. Questo significa che ora si possono scegliere delle applicazioni di default diverse da Safari e Apple Mail. Una novità che farà sicuramente felice un certo tipo di utente, dato che anche su iOS ci sono coloro che preferiscono utilizzare, ad esempio, Google Chrome (che rientra già da ora tra le applicazioni supportate da questa feature).

Se siete tra coloro che stanno già provando iOS 14, riportiamo di seguito la procedura che abbiamo utilizzato per cambiare il browser predefinito sul nostro iPhone. Vi ricordiamo che è necessario disporre almeno della Public Beta 8 di iOS 14.

  1. Scaricate l'ultima versione di Google Chrome dall'App Store. Questo passaggio è fondamentale per via del fatto che, trattandosi di una funzionalità disponibile in una versione Beta dell'OS, non tutte le applicazioni supportano la possibilità di essere impostate come predefinite;
  2. Recatevi nelle Impostazioni dell'iPhone, scorrete la pagina verso il basso e premete sul riquadro dedicato a Chrome;
  3. A questo punto, premete sulla scritta "App per il browser di default" e fate tap sul riquadro di Chrome.

Perfetto, adesso avete correttamente cambiato il browser di default. Insomma, adesso i collegamenti su cui premerete all'interno delle altre app si apriranno direttamente con Chrome.

FONTE: 9to5Mac
Quanto è interessante?
3
iOS 14, Apple finalmente consente di cambiare browser predefinito: come fare