Con iOS 15, l'iPhone potrà essere localizzato tramite Dov'è anche quando è spento

Con iOS 15, l'iPhone potrà essere localizzato tramite Dov'è anche quando è spento
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Come di consueto, a seguito del reveal del nuovo iOS 15, Apple ha diffuso tutte le documentazioni del caso sul nuovo sistema operativo. In particolare, ce n'è una che riguarda l'applicazione Dov'è ed il Find My Network, che è stato potenziato.

A quanto pare, con iOS 15 l'iPhone sarà rintracciabile tramite Dov'è anche quando è spento. Le motivazioni sono da ricercare nel fatto che con il nuovo sistema operativo lo smartphone non sarà mai completamente spento e rimarrà in uno stato di basso consumo che appunto permetterà al Find My Network di rintracciarlo in maniera analoga a quanto avviene con le AirTag: sostanzialmente quindi qualsiasi dispositivo iOS nelle vicinanze sarà in grado di rilevare il segnale Bluetooth dell'iPhone e quindi inviare la posizione ad iCloud per consentire al proprietario di localizzarlo.

Apple ha specificato che il rilevamento della posizione continuerà a funzionare anche quando lo smartphone viene ripristinato alle impostazioni di fabbrica con l'Activation Lock abilitato.

Al momento dell'aggiornamento ad iOS 15, gli utenti saranno informati attraverso un popup come quello che mostriamo nello screenshot in calce.

Gli utenti avranno la facoltà di spegnere "completamente" l'iPhone modificando l'impostazione dedicata attraverso il menù contestuale dove sarà possibile disabilitare completamente la modalità Dov'è a basso consumo.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
6
Con iOS 15, l'iPhone potrà essere localizzato tramite Dov'è anche quando è spento