iOS 15 migliora anche il Face ID: ecco le novità introdotte da Apple

iOS 15 migliora anche il Face ID: ecco le novità introdotte da Apple
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nella serata di ieri Apple ha lanciato iOS 15, il nuovo sistema operativo per iPhone ed iPad (dove arriva sotto il nome iPadOS 15). Nelle note di rilascio, il colosso di Cupertino sottolinea che l'aggiornamento migliora anche il Face ID.

La società ha affermato di aver migliorato i "modelli anti-spoofing di Face ID" su tutti gli iPhone ed iPad su cui è presente il modulo TrueDepth: iPhone‌ X, iPhone XR , ‌iPhone‌ XS (tutti i modelli), iPhone 11 (tutti i modelli), iPhone 12 (tutti i modelli), ‌iPad Pro‌ (11 pollici) ed iPad Pro‌ (3a generazione).

Apple in un documento di supporto relativo alla sicurezza degli aggiornamenti fa sapere che era presente una vulnerabilità nel Face ID che poteva consentire di sbloccare o effettuare l'autenticazione tramite riconoscimento facciale utilizzando un modello 3D costruito per assomigliare al proprietario dell'iPhone.

Il nuovo sistema operativo include anche altri fix di vulnerabilità che fortunatamente non sono state sfruttate attivamente dagli utenti. Si parla anche di un problema con il Neural Engine che poteva consentire ad un'applicazione di eseguire codice arbitrario con privilegi di sistema, ma anche un bug di CoreML che permetteva ai malviventi informatici di causare la chiusura imprevista dell'applicazione o di eseguire codice malevolo. Apple ha anche risolto alcuni problemi con FontParser, WebKit, il WiFi, Siri ed altro.

Apple intanto ha annunciato il rinvio del supporto alla rete Dov'è per le AirPods Pro e Max.

FONTE: MacRumors
Quanto è interessante?
4