iPadOS: arriva il supporto alle memorie USB esterne, finalmente!

iPadOS: arriva il supporto alle memorie USB esterne, finalmente!
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Grandi cambiamenti per iPad. Durante il keynote d'apertura della WWDC, al termine dell'annuncio relativo al nuovo iOS 13, Apple ha presentato il nuovo sistema operativo dedicato all'iPad. E' stato battezzato iPadOS ed è progettato per espandere le possibilità del tablet.

Craig Federighi ha mostrato una breve demo del sistema operativo, che fa del multitasking il suo punto forte. La schermata iniziale sarà più densa e ricca, ed includerà più icone per pagina; inoltre, sarà possibile aggiungere i widget sulla colonna di sinistra dello schermo.

Apple ha mostrato la rinnovata modalità Multi Window, che divide lo schermo a metà per affiancare due app, ad esempio due documenti di Word, due note, o altro. Federighi ha affermato che la feature sarà disponibile anche con applicazioni di terze parti tramite delle API.

Gli sviluppatori hanno lavorato per migliorare lo Slideover, che consente di effettuare il passaggio da un'applicazione all'altra direttamente tramite questa modalità. E' stata anche svelata la modalità Column View, una nuova visione a colonna che sarà particolarmente utile per alcune applicazioni come File.

Con iPadOS sarà possibile collegare un'unità USB o una scheda SD ed accedere ai loro contenuti direttamente in File, un annuncio che farà felici i molti utenti che negli ultimi anni hanno a lungo chiesto questa funzione.

Anche per Safari sono in arrivo novità importanti, perchè iPadOS porta la navigazione di classe desktop direttamente sugli iPad. Il browser proprietario della Mela ora include anche un download manager proprietario.

Per quanto riguarda i Font, sarà possibile scaricarli direttamente da App Store per poi utilizzarli nelle proprie applicazioni o documenti.

Apple ha anche implementato il drag and drop diretto per il testo nei documenti, che faciliterà in maniera importante la stesura di documenti e la loro modifica tramite una serie di gesture. Sempre da questo comparto, arriva la notizia dell'introduzione di una nuova modalità per la tastiera, che può diventare fluttuante per occupare solo una piccola frazione dello schermo.

Dal fronte Apple Pencil, il produttore di Cupertino ha ridotto la latenza da 20 a 9 millisecondi. La matita sarà un elemento centrale del nuovo iPadOS, che includerà una serie di strumenti, con una tavolozza di strumenti completamente rivista, che può essere spostata sullo schermo per scrivere su documenti o immagini. Apple metterà a disposizione degli sviluppatori un'API battezzata PencilKit in modo tale che anche le app di terze parti possano avere la stessa esperienza d'uso

Il tutto rientra nel pacchetto di novità presentate insieme al nuovo iOS 13.

Quanto è interessante?
5