iPhone 12, Apple abbassa i costi di produzione, ma costerà meno ai clienti?

iPhone 12, Apple abbassa i costi di produzione, ma costerà meno ai clienti?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

iPhone 12, che a breve potrebbe venire presentato con una diretta su YouTube già programmata da Apple, potrebbe avere al suo interno batterie più economiche per far fronte all’aumento dei costi di produzione causato dall’inclusione di hardware per il supporto al 5G. Ma ai clienti verrà venduto a un prezzo più basso?

Secondo l’analista Ming-chi Kuo, l’azienda di Cupertino ridurrà il numero di strati nella scheda della batteria e posizionerà i componenti delle celle in un’area più piccola, abbassando così i costi da sostenere per la produzione di un iPhone 12. Le sue previsioni parlano di un prezzo inferiore del 40/50% rispetto alla stessa componente nell’iPhone 11; per Kuo anche il prossimo anno i costi caleranno di un ulteriore 30/40% per ulteriori cambi di design. Apple potrebbe inoltre abbassare i costi della batteria anche per gli AirPods di terza generazione usando un design simile a quello delle AirPods Pro.

Questi cambiamenti però non saranno sufficienti: l’inclusione delle nuove tecnologie costerà ad Apple in totale attorno ai 200/220 dollari per iPhone 12 prodotto. La rimozione del caricabatterie dalla confezione originale potrebbe essere un altro dei provvedimenti presi a Cupertino per calare i costi, ma potrebbe pur sempre non essere abbastanza.

Non è nemmeno noto se tutto questo permetterà di abbassare i prezzi di vendita al pubblico. Si parla da tempo della presenza di un modello più economico nella nuova serie di iPhone, ma sono solo voci. Probabilmente riceveremo le conferme del caso a ottobre, mese in cui forse vedremo arrivare non solo iPhone 12 ma anche i nuovi Apple Watch e iPad.

FONTE: MacRumors
Quanto è interessante?
3