iPhone 12, Apple potrebbe vendere 80 milioni di unità entro fine 2020

iPhone 12, Apple potrebbe vendere 80 milioni di unità entro fine 2020
INFORMAZIONI SCHEDA
di

iPhone 12 ormai è protagonista del mercato smartphone: dopo essere andato completamente sold out nelle versioni base e Pro in Taiwan in 45 minuti, secondo nuove analisi di mercato del sito cinese DigiTimes le spedizioni potrebbero raggiungere circa gli 80 milioni di unità entro fine 2020.

A contribuire al successo di iPhone 12 non sarà soltanto il fatto che l’intera serie supporta la rete 5G di nuova generazione e la lista di aggiornamenti tecnologici che la rende altamente competitiva, ma anche la dinamica dei prezzi: secondo gli osservatori di DigiTimes, infatti, le cifre scelte da Apple potrebbero portare a un ciclo di crescita delle vendite.

Nel dettaglio, per loro le spedizioni dell’intera gamma (dunque anche di iPhone 12 mini, Pro e Pro Max) supereranno almeno i 70 milioni di unità entro fine 2020, con la possibilità di arrivare anche a 80 milioni; tale evenienza dipenderebbe dall’eventuale escalation dei conflitti commerciali e tecnologici tra Stati Uniti e Cina. Ancora, a Cupertino aiuterà molto anche la strategia di spedire gli smartphone in due fasi, con iPhone 12 e 12 Pro in arrivo questo mese e le varianti Pro Max e mini attese per novembre.

Anche il produttore di semiconduttori TSMC, che si è occupato di fornire i chip A14 Bionic a 5nm ad Apple, potrebbe trarre molti benefici dalle vendite dato che la Mela rappresenta circa il 90% degli ordini ricevuti. D’altro canto, il principale assemblatore di iPhone Foxconn si stima che gestirà oltre il 70% degli ordini di Cupertino fino al primo trimestre del 2021.

Nel mentre, iPhone 12 e 12 Pro si sono fatti vedere nel primo video hands on “ufficiale” durante il programma TV americano Good Morning America.

FONTE: DigiTimes
Quanto è interessante?
2