iPhone 13, fornitori di componenti gli danno priorità rispetto prodotti rivali

iPhone 13, fornitori di componenti gli danno priorità rispetto prodotti rivali
di

Le vendite elevate di iPhone 13 in tutto il mondo si sentono anche nella catena di produzione stessa: i principali fornitori di componenti in Taiwan stanno iniziando a preferire la produzione di smartphone della Mela rispetto a prodotti di altri brand, dato che l’elevata domanda corrisponde a un aumento importante delle entrate.

Stando a quanto riportato da DigiTimes, il mercato taiwanese e quello cinese stanno vedendo una crescita notevole delle richieste di iPhone 13 nei negozi, complice non solo la progressiva caduta di Huawei in seguito alle sanzioni statunitensi e al passaggio da Android con Google Mobile Services al sistema operativo HarmonyOS con AppGallery, ma anche le basse vendite di prodotti della concorrenza.

Ebbene sì, perché in questo terzo trimestre del 2021 finora Samsung in tali mercati ha visto vendite inferiori alle aspettative, mentre produttori domestici come OPPO, Xiaomi e Vivo avevano fatto scorta di componenti e, di conseguenza, al momento hanno diminuito le richieste ai fornitori.

Considerati tutti questi fattori, ora i fornitori di componenti taiwanesi e cinesi hanno deciso di spostare il loro focus ai pezzi per iPhone 13, dato che la redditività degli ordini di Apple è più alta e più stabile di quella di Samsung e altri marchi cinesi. Probabilmente la situazione cambierà quando i brand rivali di Apple lanceranno sul mercato asiatico nuovi dispositivi mobili dalle specifiche e dal prezzo particolarmente accattivanti, ma staremo a vedere.

A Cupertino non è tutto rose e fiori, però, dato che iOS 15 sembra essere pieno di bug che causano anche malfunzionamenti al touchscreen degli iPhone.

FONTE: Digitimes
Quanto è interessante?
3