iPhone 13 Pro, non tutte le app sfruttano i 120Hz? La risposta di Apple

iPhone 13 Pro, non tutte le app sfruttano i 120Hz? La risposta di Apple
di

Il mondo della tecnologia è fatto così: di notte può improvvisamente partire un rumor di cui un po' tutti gli appassionati discuteranno, portando poi l'azienda coinvolta a una risposta pressoché immediata. Questo "copione" si è ripetuto con iPhone 13 Pro, per via del presunto mancato sfruttamento dei 120 Hz in alcune app.

Partendo dall'inizio, dovete sapere che, in seguito all'evento di annuncio della gamma di smartphone iPhone 13 tenutosi il 14 settembre 2021, le prime persone sono finalmente riuscite a mettere le mani sui prodotti. Come ben potete immaginare, in questo contesto sono iniziate a comparire online anche le prime recensioni di iPhone 13. L'interesse quest'anno sembra essersi focalizzato principalmente sui modelli Pro, in quanto iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max supportano i 120 Hz.

Proprio la tecnologia ProMotion, relativa alla frequenza di aggiornamento aumentata, è stata al centro di qualche "grattacapo" nel corso dei primi giorni in cui gli iPhone 13 Pro sono giunti nelle mani di un buon numero di utenti. Tutto è partito da alcune segnalazioni emerse online nella tarda serata del 24 settembre 2021: fonti come 9to5Mac hanno infatti scoperto che le animazioni legate ad alcune applicazioni rimangono a 60Hz. In parole povere, stando alle segnalazioni dei primi sviluppatori che hanno avuto modo di mettere alla prova i dispositivi, in alcuni contesti non sarebbe attualmente possibile sfruttare i 120 Hz (in iOS 15 il passaggio al full-screen e lo scrolling traggono beneficio dalla tecnologia ProMotion, ma i developer fanno riferimento ad altre animazioni).

Capite bene che una situazione di questo tipo vanificherebbe per certi versi la novità introdotta. Si tratta dunque di una questione importante e infatti in poco tempo Apple ha commentato ufficialmente la vicenda, spiegando la situazione proprio ai microfoni di 9to5Mac. L'azienda di Tim Cook ha affermato che presto illustrerà agli sviluppatori come procedere per sfruttare al meglio i 120Hz (la documentazione è in arrivo). In ogni caso, la società di Cupertino ha voluto rassicurare i developer: le app di terze parti potranno supportare come si deve i 120Hz. Apple è inoltre a conoscenza di un bug relativo alle animazioni legate a Core Animation: presto verrà rilasciato un fix.

Insomma, si è trattato semplicemente di un "disguido". L'azienda di Tim Cook ha infatti voluto fare chiarezza: le animazioni standard e quelle relative allo scrolling supportano in automatico i 120Hz, ma per implementare determinate animazioni custom gli sviluppatori dovranno attendere maggiori indicazioni dal colosso di Cupertino. In ogni caso, gli utenti non devono preoccuparsi: i 120Hz degli iPhone 13 Pro verranno sfruttati a dovere.

FONTE: 9to5Mac
Quanto è interessante?
5
iPhone 13 Pro, non tutte le app sfruttano i 120Hz? La risposta di Apple