iPhone 14 Pro è già il miglior smartphone del 2023? Chip A16 meglio di Snapdragon 8 Gen2

iPhone 14 Pro è già il miglior smartphone del 2023? Chip A16 meglio di Snapdragon 8 Gen2
di

Il confronto tra iPhone 14 Pro Max e Samsung Galaxy S22 Ultra ci ha già spiegato che i nuovi smartphone Apple sono i più potenti in circolazione, superando nettamente la concorrenza Android. Merito del chip A16 Bionic di iPhone 14 Pro e Pro Max, che oggi sembra aver cementato la sua leadership anche in vista del 2023.

Solo un paio di giorni fa, Qualcomm ha svelato il SoC Snapdragon 8 Gen2, il suo nuovo chipset per smartphone di fascia alta, promettendo che sarà una "rivoluzione per i telefoni flagship" e che "cambierà le carte in tavola" nel settore Android. In effetti, quest'anno Qualcomm sembra aver guardato alle prestazioni e al gaming, puntando molto sulla tecnologia per il Ray-Tracing in mobilità.

In termini di performance, però, pare che il chip A16 Bionic continui ad avere la meglio su tutti i rivali, Snapdragon 8 Gen2 compreso. Il portale DealNTech ha infatti scovato i primi benchmark non ufficiale del chipset next-gen di Qualcomm, tutti effettuati su Geekbench e che sembrano mostrare che il SoC non sia in grado di superare il chip di nuova generazione di Apple.

Ovviamente, dal momento che lo Snapdragon 8 Gen2 arriverà tra qualche settimana sui primi smartphone top di gamma, vi invitiamo a prendere i benchmark con le pinze: è possibile che i risultati presenti su Geekbench siano quelli di un prototipo, e che dunque saranno rivisti verso l'alto nelle release definitiva del SoC.

In ogni caso, lo Snapdragon 8 Gen2 è arrivato a 1.483 punti in Single-Core e 4.709 punti in Multi-Core. Si tratta di un punteggio nettamente inferiore al chip A16 Bionic di Apple, che raggiunge i 1.874 punti in Single-Core e i 5.372 punti in Multi-Core. Non solo: il punteggio Single-Core del SoC Qualcomm è persino inferiore a quello del chip A15 Bionic di iPhone 14, che tocca i 1.709 punti su Geekbench.

FONTE: Macrumors
Quanto è interessante?
2