iPhone 7: i clienti del programma Upgrade fanno causa ad Apple

di

Nemmeno il tempo di aprire i preordini dell’iPhone 7 ed iPhone 7 Plus, ed Apple si trova costretta ad affrontare una grana. A quanto pare i membri del programma Upgrade, che garantisce dietro il pagamento di un canone mensile sempre l’ultimo modello di iPhone disponibile, starebbero per presentare denuncia contro la Mela.

Le motivazioni sono spiegate in una querela presentata lunedì presso l’US District Court nel nord della California: “mentre decine di clienti del programma Upgrade erano pronti ad usufruire del servizio, e quindi a ricevere i nuovi iPhone 7 ed iPhone 7 Plus, Apple ha dimostrato di avere altri piani in testa. E se ha permesso ai non clienti di questo servizio di poter prenotare i nuovi smartphone, innumerevoli abbonati hanno ricevuto un messaggio d’errore che li invitava a riprovare più tardi” si legge nella dichiarazione, il cui senso si può riassumere nel fatto che Apple starebbe dando precedenza ai clienti abituali e non agli “upgraders”.
Nella causa si richiede un’ingiunzione per danni ad Apple in quanto non avrebbe rispettato la normativa ed i termini del servizio. Inoltre, gli avvocati chiedono alla Mela non solo di preparare le scorte per i paganti, ma vogliono anche che la Mela rimborsi i membri del programma di aggiornamenti per tutti i pagamenti in più che sono costretti ad effettuare in attesa di un nuovo iPhone.
Apple, nel frattempo, ancora non ha rilasciato nessuna dichiarazione a riguardo.

FONTE: Recode
Quanto è interessante?
0